Gerusalemme incontra il deserto

Viaggio per gruppi precostituiti

In breve

Dove: Israele
Chi: gruppi precostituiti
Costi: da 1.850 euro
Durata: 8 giorni, 7 notti

Date

  • libere

La quota, in camera doppia, include:

  • Voli a/r in classe economica
  • Tasse aeroportuali
  • Hotel 4*
  • Pasti come da programma
  • Bus a disposizione per il tour
  • Guide in lingua italiana
  • Visite e ingressi come da programma
  • jeep per visita del cratere (2h)
  • Assicurazione sanitaria

La quota non include:

  • Bevande ai pasti
  • Mance
  • Extra di carattere personale
  • Tutto quanto non indicato in “la quota include”.

Fin dai tempi antichi il deserto esercita un fascino immenso in quanto luogo di pericolo e di salvezza, peregrinazione e spiritualità. Nel deserto di Israele ritroviamo la bellezza dei fenomeni geologici del Negev, i wadi, le fonti d’acqua nascoste tra le rocce e le coltivazioni d’avanguardia nella steppa dell’Arava e ancora il Mar Morto e Beer Sheva, l’antica città di Abramo, dimora dei turchi e sogno di Ben Gurion, oggi sede universitaria d’innovazione dotata di un modernissimo parco tecnologico. Partendo da Gerusalemme, si esplorerà l’architettura della città, il Kotel, il sistema idrico dei tempi di re Davide. Un viaggio ricco di natura, geologia, architettura, storia e buon cibo, un modo per incontrare la gente del deserto, i pionieri moderni dei kibbutz, i beduini, gli scienziati e i vacanzieri che, come voi, ammireranno i coralli all’osservatorio marino di Eilat.

Per chi è indicato il tour

L’itinerario ha un carattere culturale.
Va bene per tutte le eta’ L’itinerario non è troppo faticoso, il bus è sempre a disposizione per i vari spostamenti (normalmente brevi). 
Gerusalemme si sviluppa su 7 colli, gli spostamenti in bus sono organizzati in modo da evitare grandi salite; segnaliamo invece la discesa dal Monte degli Ulivi che, per chi ha qualche problema di deambulazione, va affrontata con calma. A tutti consigliamo scarpe con suola antiscivolo poiché la città vecchia presenta molti vicoli dalla pavimentazione liscia.

Documenti necessari

Passaporto personale (anche per minori) con validità residua di almeno 6 mesi dalla data di rientro dal viaggio.
Visto – gratuito all’arrivo.

Itinerario

Giorno 1: ITALIA – ISRAELE/Tel Aviv - Gerusalemme

Ritrovo dei sigg. partecipanti presso l’aeroporto di convocazione. Arrivo all’aeroporto di Ben Gurion e trasferimento con il bus a Gerusalemme. Passaggio da Sha’ar hagai e giro panoramico in bus alla conoscenza dell’architettura della città nuova e vecchia. Cena in hotel e pernottamento.

Giorno 2: Qasr El Yahud - Dragot

Prima colazione in hotel e partenza verso Qasr El Yahud. Sosta a Ma’ale Edomim per vedere la locanda del buon samaritano. Trasferimento al monastero greco ortodosso di S. Gerasimos a Deir Hajla (vicino a Gerico), ricco di tradizioni ebraiche e cristiane. Qasr al Yahud, luogo del battesimo con riferimento a San Giovanni Battista, un’oasi tranquilla nel deserto. Pranzo libero. Esplorazione con guida alle sorgenti di acqua dolce di Ein Fashkha, un importante lavoro di recupero ecologico della riserva naturale sulle sponde del Mar Morto. Sosta alla scogliera mozzafiato di Metzokei Dragot. Cena in hotel e pernottamento.

Giorno 3: Ein Bokek, Avdat, Mitzpe Ramon

Colazione in hotel e partenza per visitare la Riserva di Ein Ghedi; camminata fino al ruscello Nakhal David, per osservare la ricca vegetazione e la fauna. Trasferimento a Ein Bokek per provare l’esperienza del galleggiamento sulle acque del Mar Morto. Pranzo libero. Trasferimento a Ein Yorkeam, un fossato di acqua piovana scavato nella roccia. Visita a Yeroham e alle rinomate vigne dell’antica località di Avdat, sito nabateo. Arrivo a Mitzpe Ramon, sul dirupo del grande cratere. Cena di shabbat e pernottamento in hotel.

Giorno 4: Machtesh Ramon

Dopo la colazione partenza per l’esplorazione del Grande Cratere con furgone overland. Pranzo tipico presso una tenda beduina al Khan Be’erot, con pane cotto sul taj, riso saporito e caffè amaro. Cena libera e pernottamento in hotel.

Giorno 5: Eilat

Prima colazione e viaggio nel deserto del Negev verso il kibbutz Neot Smadar, una visita all’insegna dell’ecologia, coltivazioni e cibo organico. Proseguimento verso Eilat, la citta più meridionale di Israele, sulle rive del Mar Rosso o il Mare delle Canne; nata nel ’51, è diventata la Rimini di Israele. Osservazione del mare e della barriera corallina scendendo negli abissi e guardando attraverso le vetrate dell’osservatorio marino. Pranzo libero (street food). Cena libera e pernottamento in hotel.

Giorno 6: Beer Sheva

Prima colazione in hotel e risalita verso il nord per visitare la capitale del Negev, Beer Sheva, la città biblica detta “dei 7 pozzi”, luogo di sepoltura di Sarah. È una città tipica dell’immigrazione in Israele, con architettura sperimentale, importante centro dai tempi degli Ottomani, oggi museo e cittadella universitaria di altissima qualità. Pranzo libero (street food). Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

Giorno 7: Gerusalemme

Prima colazione in hotel, partenza da Beer Sheva verso Gerusalemme per visitare i siti archeologici che costituiscono oltre 3000 anni di storia del monoteismo. La città di Davide, il tunnel del Muro del Pianto, il quartiere armeno. Pranzo libero. Il tunnel di Ezechia (sorgente di Ghihon e la fonte di Siloam), il mercato. Cena in hotel e pernottamento.

Giorno 8: Gerusalemme – Tel Aviv – ITALIA

Prima colazione e partenza per Tel Aviv, pranzo libero al mare e trasferimento in aeroporto. Procedure di sicurezza, accettazione e rientro con il volo di rientro in Italia.

Costi

da 1.850 euro ( Quote a persona in camera doppia – min 20 paganti)
Supplemento singola su richiesta
Cambio euro/usd 1.20 – Eventuali adeguamenti a norma di legge.

Durata del viaggio

8 giorni, 7 notti

Notizie utili

FORMALITA’ D’INGRESSO – Al controllo passaporti in entrata non verrà più timbrato il documento ma verrà consegnata una micro fotocopia dello stesso da conservare fino all’uscita da Israele.

VALUTA – La valuta locale, New Shekel (ILS), non è reperibile in Italia. Sono comunque accettati  anche gli Euro e i Dollari americani. Consigliamo di cambiare appena arrivati piccole somme per le normali necessità quotidiane. Negli alberghi, nei negozi e nei centri commerciali sono accettate le principali carte di credito.
Il New Shekel vale circa 0.25 Euro, 1 Euro vale circa 4  Shekel  

TELEFONI – Per telefonare in Israele dall’Italia, usare il seguente prefisso internazionale: 00972 + prefisso locale + numero dell’abbonato
Per telefonare da Israele in Italia, comporre: 0039 + prefisso locale + numero dell’abbonato. 
Da Israele è possibile telefonare in Italia usando schede telefoniche internazionali acquistate in loco. E’ inoltre possibile telefonare con un cellulare, contattare il proprio gestore per abilitare il telefono e conoscere le modalità e costi di utilizzo. 

FUSO ORARIO – Israele è un’ora avanti rispetto all’Italia.  

DISPOSIZIONI SANITARIE – Non è richiesto nessun tipo di vaccinazione.

CONSIGLI IGIENICO/SANITARI – Consigliamo di portare dall’Italia oltre ai farmaci di uso abituale, un analgesico, prodotti per la cura di problemi intestinali. Consultare il proprio medico per le prescrizioni specifiche.  

CLIMA – Il clima di Israele è caratterizzato da estati calde e soleggiate, e da un lungo periodo di sole, con il cielo sgombro da nubi da aprile a ottobre. Le piogge (dove si verificano) sono concentrate da novembre a marzo. E’ bene non dimenticare che nelle zone desertiche e a Gerusalemme (situata a circa 800 metri) la temperatura cala sensibilmente di sera, di notte e nelle prime ore del giorno.  

ABBIGLIAMENTO – Consigliamo un abbigliamento semplice, con giacca o soprabito per l’inverno. Nei periodi più caldi consigliamo abbigliamento a “strati”, giacchetta e foulard per la sera in primavera, occhiali da sole e cappello in estate. In tutte le stagioni scarpe comode e ombrello o mantella per la pioggia. 

ELETTRICITA’ – Le prese in Israele sono utilizzabili per i nostri apparecchi elettrici come carica batterie o rasoi. 

MATERIALE FOTOGRAFICO – Le micropile per gli apparecchi fotografici ed elettronici sono reperibili ovunque. Consigliamo di rifornirsi in Italia di tutto il materiale fotografico specialistico. E’ bene rispettare i divieti di fotografia (aeroporti, porti, caserme, postazioni militari e di confine e luoghi di interesse strategico) onde evitare di incorrere in sanzioni o nel sequestro delle apparecchiature.  

CUCINA LOCALE – La cucina israeliana e araba ha caratteristiche diverse dalla nostra con buon uso di spezie. Piatti di carne di agnello, di pollo e pesce con grande varietà di verdure e riso caratterizzano i pasti in Medio Oriente. Ottimi i dolci e la frutta. Per i pasti nei ristoranti e negli alberghi è abbastanza costoso il vino, buona ed economica la birra.

USCITA NEI LUOGHI DI CULTO – Per entrare nei luoghi di culto è necessario avere le spalle coperte e non indossare pantaloncini o gonne corte. Si consiglia di munirsi di uno scialle o di un pareo da utilizzare per le visite di chiese e basiliche.

Desideri ricevere informazioni o un preventivo su questo itinerario?

Compila il modulo, ti risponderemo presto.

Nome*
Email*
Richiesta
Accetto le condizioni sul Trattamento dei dati personali