TERRA SANTA

In cammino verso una terra che narra vicende antiche, di sofferenza e di salvezza.
Un’occasione per ripercorrere i passi di chi quella terra l’ha resa santa,
per vedere e vivere una terra lontana che è già dentro di noi…
Una terra che da sempre ci sta aspettando.

 

Pellegrini con Abbey Travel

Il pellegrinaggio in Terra Santa è per noi il viaggio con la V maiuscola.
Quante volte ci siamo stati? Ormai abbiamo perso il conto… ma non ci stanchiamo di tornare e ritornare.
E’ una terra che entra nel cuore, qui ci sentiamo a casa e siamo felici di portare con noi pellegrini che da tempo desiderano visitare questi luoghi, oppure che, come noi, amano tornarci.

La scelta di collaborare con la chiesa cristiano Maronita di Terra Santa in questi dieci anni si è rivelata vincente poiché ci consente di offrire un’autentica esperienza di pellegrinaggio; non solo visite ai luoghi santi, ma anche momenti di incontro con la comunità cristiana locale e con i religiosi che qui operano per la pace.
Dal cuore della città Santa, vicino alla Porta di Jaffa e a pochi passi dal Santo Sepolcro, i colleghi di Gerusalemme lavorano con noi per preparare tutti i dettagli del vostro pellegrinaggio; insieme ci occupiamo di garantire tutti i servizi per un viaggio confortevole e sereno.
Il nostro obiettivo è che ognuno di voi possa vivere un viaggio e un’esperienza spirituale di qualità, in totale sicurezza.

Organizziamo pellegrinaggi su richiesta per gruppi precostituiti. Studiamo insieme all’organizzatore (laici o religiosi) gli itinerari che meglio si adeguano al cammino spirituale intrapreso dalla comunità pellegrina.
Ci occupiamo di prenotare tutti i servizi necessari, selezionati con cura e proposti secondo le vostre esigenze:

  • Voli dall’Italia
  • Istituti religiosi / Hotel 3 e 4 stelle
  • Bus Gt con aria condizionata e Wi-fi
  • Ristoranti con cucina locale e internazionale (segnaliamo allergie e intolleranze!)
  • Ingressi per le visite
  • Richiesta Green Card (autorizzazione della commissione di Terra Santa) per i sacerdoti che desiderano svolgere la funzione di guida biblica durante il pellegrinaggio
  • Guida locale laica specializzata in pellegrinaggi
  • Prenotazione celebrazione quotidiana della S.Messa ed eventuali altri momenti di preghiera o di liturgia (secondo le richieste dal sacerdote organizzatore).

Pellegrini individuali – Se interessati a compiere un pellegrinaggio in Terra Santa, contattateci per sapere se ci siano posti disponibili nelle partenze di gruppi precostituiti.

 

Perché affrontare un pellegrinaggio in Terra Santa?

Perché è un’occasione davvero unica per riscoprire le Sacre Scritture; rileggere i passi del Vangelo nei luoghi in cui se ne fa memoria, aiuta il pellegrino a fare un passo avanti nella comprensione ed al contempo un passo indietro, verso l’essenza e la “semplicità” della parola.

Non si è pellegrini a piedi, poiché il viaggio viene affrontato con le comodità dei tempi moderni; ma le guide bibliche che vi accompagneranno, si occuperanno di guidarvi in un vero e proprio cammino spirituale attraverso luoghi di cui si conoscerà la storia ed in cui si avrà la possibilità di riflettere e pregare, respirandone la sacralità.

Con il pellegrinaggio in Terra Santa nei luoghi di Gesù, si conosce un angolo di mondo in cui tutto sembra essersi fermato in memoria di quanto avvenuto 2.000 anni fa; tuttavia c’è attorno un gran fermento poiché fedeli cristiani, ebrei ed islamici da sempre convivono, spesso faticosamente, in un piccolo territorio considerato sacro per le 3 grandi religioni monoteiste.
Religione e politica si mescolano e sono ben note a tutti le difficoltà che vive quotidianamente la popolazione locale; i cristiani che vi abitano si trovano ad affrontare la loro vita e a professare la loro fede in un clima di conflitto e divisione. Il pellegrinaggio in Terra Santa e l’incontro con queste comunità, diventa quindi un modo per sostenere attivamente la Chiesa cristiana che in questa terra, in cui il verbo si fece carne, vive oggi come minoranza, tra le avversità.

 

Qualche curiosità storica

E’ grazie all’Imperatrice Elena, madre di Costantino, che oggi possiamo visitare la Terra Santa nei luoghi in cui Gesù visse e annunciò il Vangelo.
A lei dobbiamo il ritrovamento della croce di Cristo a cui era profondamente devota; in seguito ad un sogno, in cui le fu rivelato il luogo in cui sarebbe stata posta la croce, S. Elena si recò in pellegrinaggio in Terra Santa. Era il 326-327 d.C. e al suo arrivo trovò quanto annunciato.
In questo luogo fece costruire la Basilica del Santo Sepolcro, che comprende il Golgota e l’Anastasis. Sempre su indicazione di Sant’Elena fu costruita la Chiesa della Natività di Betlemme a scopo commemorativo e, sul Monte degli Ulivi, la Basilica Eleona (attuale chiesa del Pater) costruita sulla grotta in cui, si ritiene, Gesù insegnasse ai suoi discepoli.

Risale alla fine del 300 il più antico e famoso diario di pellegrinaggio in Terra Santa. Fu scritto da Egeria, una nobile della Galizia che, intraprendendo questo viaggio, ha consentito arrivassero fino a noi importanti informazioni circa i luoghi santi, che verificava leggendo la Bibbia e confrontandosi con i religiosi che incontrava, e la tradizione cristiana del tempo.
Dopo di lei, innumerevoli pellegrinaggi sono stati compiuti nella Terra Santa, dove nei secoli sono stati scoperti, rinvenuti e protetti, luoghi considerati testimoni del passaggio di Cristo.

Con la consapevolezza di chi ci ha preceduti e grazie alla presenza e al prezioso lavoro dei frati francescani a cui è stata affidata la Custodia di Terra Santa, ogni anno milioni di pellegrini da tutto il mondo si recano in pellegrinaggio in questi luoghi.

LE NOSTRE PROPOSTE