Giappone Essenza

Partenze garantite minimo 2 partecipanti – Date fisse – Guida in lingua italiana – Il gruppo si costituisce all’arrivo a destinazione

In breve

Dove: Giappone
Chi: Individuali
Costi: da 2.050 euro
Durata: 9 giorni, 8 notti

Date

  • 9, 16, 23, 30 Maggio
  • 13, 20, 27 Giugno
  • 4, 11, 18 Luglio 
  • 8, 15, 22, 29 Agosto
  • 5, 12, 26 Settembre
  • 3, 10, 17, 24 Ottobre
  • 7, 14 Novembre
  • 29 Dicembre

La quota, in camera doppia, include:

  • Hotel 3*/4* con prima colazione
  • 1 notte in Ryokan con cena e prima colazione
  • Trasferimento da/per aeroporto con shuttle bus condiviso
  • Spedizione bagaglio Tokyo – Kyoto (1 collo a persona)
  • Trasferimenti in treno 2^ classe
  • Biglietto bus di linea con posto prenotato Takayama – Shirakawago-Kanazawa
  • Tessera metropolitana di Tokyo
  • Tour leader in lingua italiana 

La quota non include:

  • Voli da/per l’Italia
  • Mance
  • Pasti
  • Bevande
  • Visite e ingressi non specificati
  • Assicurazioni
  • Spese personali
  • Tutto quanto non indicato alla voce “La quota include”.

Il Giappone, composto da un arcipelago di isole, ha potuto mantenere caratteristiche e tradizioni che lo rendono unico. Isolato dal resto del mondo, ha vissuto l’età del feudalesimo per molti secoli e questo ha fatto sì che la società conservasse immutate le classi e gli stili di vita fino alla fine dell’ottocento. L’itinerario vi porterà alla scoperta della capitale Tokyo, con la sua storia ma anche con il suo essere in continua evoluzione, di Kyoto, dove vedrete una dimora dei famosi nobili guerrieri, i samurai, e di Nara, con i suoi templi che risalgono all’VIII secolo, quando era la capitale del Giappone.
Non solo visite per scoprire l’essenza del Giappone, ma anche esperienza dello stile di vita autentico: non perdete l’occasione di pernottare in un ryokan, struttura tipica giapponese; qui dormirete su futon e potrete rilassarvi nelle vasche termali!

Per chi è indicato il tour

L’itinerario ha carattere culturale.
Va bene per tutte le età – L’itinerario non prevede camminate lunghe o difficoltose. Alcune tratte del tour avverranno in treno e con mezzi pubblici.

Documenti necessari

Passaporto personale (anche per minori) con validità residua di almeno 6 mesi dalla data di rientro dal viaggio.
VISTO – non è richiesto.

Itinerario

Giorno 1: GIAPPONE/ Tokyo
All’arrivo in aeroporto sarete accolti dall’assistente. Trasferimento con shuttle bus condiviso in hotel (senza assistente). Check in dalle ore 15.00. Sistemazione in hotel. Resto della giornata a disposizione.
Giorno 2: Tokyo
Tokyo, capitale del Giappone, con i suoi 13 milioni abitanti è la metropoli più popolata del Paese e una delle principali città del mondo. La sua storia ha origini che risalgono al XVII secolo quando Tokugawa Ieyasu instaurò un governo feudale (shogunato) da cui ebbe inizio un prosperoso sviluppo della città, allora chiamata Edo. Incontro con la guida e inizio del tour: visita del Tempio Kannon di Asakusa, dedicato al bodhisattva Kannon (nel buddismo Dio o Dea della Misericordia). Secondo una leggenda, nel 628 due pescatori trovarono una statua d’oro di Kannon nel fiume Sumida. Il capo del villaggio riconobbe la sacralità della statua e decise di conservarla nella sua casa ad Asakusa, opportunamente trasformata in tempio in modo che tutti potessero venerarla. Visita del santuario Meiji, uno dei più importanti santuari shintoisti, inaugurato nel 1920 in onore dell’imperatore Mutsuhito e della moglie Shoken, scomparsi pochi anni prima. Proseguimento della visita con il vivace quartiere Harajuku, dove prendono vita le ultime tendenze, e il quartiere dell’alta moda, Ginza. Rientro in hotel.
Giorno 3: Tokyo
Prima colazione e giornata libera per visitare la città.
Giorno 4: Tokyo - Takayama
Prima colazione. Per il soggiorno a Takayama e Kanazawa, preghiamo di predisporre un bagaglio leggero con tutto l’occorrente per le due notti. Al check out consegnare il bagaglio da spedire al concierge dell’hotel. (Il bagaglio grande viaggerà separatamente e sarà recapitato in hotel a Kyoto.) Trasferimento verso le Alpi giapponesi. Sistemazione in ryokan (camere in stile giapponese) con onsen. La washitsu è una stanza con un pavimento di tatami, pannelli quadrati rivestiti di paglia intrecciata. Nella stanza si dorme su Futon, materasso tradizionale della cultura giapponese, interamente in cotone, rigido, sottile e arrotolabile. Nella stanza troverete anche degli Yukata, vestaglie da indossare all’interno della struttura. Gli Onsen sono le terme giapponesi, con acqua riscaldata geotermicamente. Le vasche sono separate per uomini e donne, vi si entra completamente nudi (o con un piccolo asciugamano) solo dopo essersi lavati il corpo sotto le docce disposte intorno o prima della vasca. Cena tipica giapponese in ryokan.
Giorno 5: Takayama – Shirakawa - Kanazawa
Prima colazione e visita del mercato mattutino e della tradizionale cittadina di montagna, con le sue strade antiche e le affascinanti abitazioni dei mercanti. Proseguimento con bus di linea per Shirakawago e visita alle antiche case di campagna dai tetti spioventi. Sosta al punto panoramico da cui ammirare il magico villaggio. Proseguimento con bus di linea per Kanazawa e sistemazione in hotel.
Giorno 6: Kanazawa - Kyoto
Giornata dedicata alla visita di Kanazawa (a piedi oppure utilizzando i mezzi pubblici cittadini). Visita allo splendido giardino Kenrokuen, tipico giardino privato del periodo Edo (1603 ~ 1868); il suo nome “giardino delle 6 sublimità” si deve ai 6 elementi che ne determinano la bellezza: spazio, tranquillità, artificio, antichità, fonti idriche e vista magnifica. Proseguimento con la Casa Nomura nel quartiere tradizionale dei samurai. Terminato il programma di visite, trasferimento in stazione ferroviaria e partenza in treno per Kyoto. All’arrivo trasferimento in hotel.
Giorno 7: Kyoto
Prima colazione e intera giornata di visite dedicate alla capitale culturale del Giappone: il tempio d’oro Kinkakuji, o Tempio del Padiglione d’oro. L’edificio attuale del 1955 è immerso in uno stupendo parco che cinge l’aurea pagoda. La struttura è circondata da uno stagno (“Lago a specchio”) con molte isole e pietre che, secondo il Buddismo, rappresentano la storia della creazione. Proseguimento delle visite con il tempio Ryoanji e il tradizionale quartiere di Gion con le caratteristiche stradine Ninenzaka e Sannenzaka. Rientro in hotel.
Giorno 8: Nara
Prima colazione e mezza giornata di visite a Nara: il Santuario Shintoista di Fushimi che nell’ottavo secolo fu dedicato dal clan Hata alle divinità del riso e del sake; il Tempio Buddista Todaiji, uno dei più antichi ed importanti del Giappone costruito quando Nara era capitale, che ospita una statua del Buddha alta 15 metri. Completamento delle visite con il parco di Nara. Pomeriggio libero.
Giorno 9: Kyoto - ITALIA
Trasferimento in aeroporto a Osaka con Shuttle bus condiviso partenza con volo di rientro in Italia.

Costi

Quote a persona in camera doppia (min 2)
2.050 euro
2.200 euro Agosto (8, 15), Novembre, Dicembre
Supplemento camera singola: 480 euro/ 620 euro

Durata del viaggio

9 giorni, 8 notti

Notizie utili

FORMALITA’ D’INGRESSO – In base alla nuova procedura d’ingresso nel paese tutti i cittadini stranieri devono fornire, al momento dello sbarco, i propri dati biometrici (impronte digitali e fotografia facciale.)

BAGAGLIO – Per quanto riguarda i bagagli da portare in cabina e da consegnare per la stiva si prega di seguire le disposizioni della compagnia aerea che effettuerà il servizio. Le regole in materia di sicurezza non consentono di portare con sé all’interno della cabina dell’aeromobile i seguenti oggetti- forbici di qualunque misura, limette, tronchesine per le unghie e oggetti simili. Per quanto riguarda qualsiasi tipo di liquido, dentifrici, profumi, gel per capelli, cosmetici, creme e lozioni è possibile portarli a bordo solo in contenitori da massimo 100 ml/100 gr. Tutto ciò dovrà essere contenuto in una busta di plastica trasparente chiusa dal peso massimo di un chilo. Il personale addetto al controllo ha facoltà di sequestrare qualunque oggetto giudicato pericoloso o non conforme alle normative vigenti.

NAVETTA SHUTTLE CONDIVISA – Aeroporto – Hotel – Aeroporto – All’arrivo in aeroporto sarà presente l’operatore del servizio di shuttle bus con cartello nominativo.
Attenzione: essendo un servizio condiviso, sul cartello saranno scritti tutti i nomi dei passeggeri.
Transfer diretto in hotel. Per il tragitto di ritorno l’orario di pick up dall’albergo sarà comunicato il giorno precedente la partenza dallo staff della reception. Il pick up avviene circa 4 – 5 ore prima dell’orario di partenza del volo. Un orario di partenza al mattino presto non è quindi consigliato.

VALUTA – La moneta nazionale giapponese è lo Yen.
Lo Yen vale circa 0,076 Euro, 1 Euro vale circa 130,89 Yen

TELEFONI – Per telefonare in Giappone dall’Italia, usare il seguente prefisso internazionale: 0081 + prefisso locale + numero dell’abbonato.
Per telefonare dal Giappone in Italia, comporre: 0039 + prefisso locale + numero dell’abbonato.
Verificare con il proprio operatore la compatibilità con la rete giapponese per utilizzo del telefono cellulare.

FUSO ORARIO – Il Giappone è 7 ore avanti rispetto all’Italia con ora legale, otto ore avanti con l’ora solare.

LINGUA – La lingua ufficiale è il giapponese. L’inglese è abbastanza diffuso nei giovani e le insegne e cartelli stradali riportano la doppia scrittura: giapponese/inglese.

DISPOSIZIONI SANITARIE – Non è richiesto nessun tipo di vaccinazione.

CONSIGLI IGIENICO/SANITARI – Consigliamo di portare dall’Italia oltre ai farmaci di uso abituale, un analgesico, prodotti per la cura di problemi intestinali. Consultare il proprio medico per le prescrizioni specifiche.

CLIMA – Poiché il Giappone è un arcipelago che si estende per oltre 3000 km da nord a sud, il suo clima varia molto e si passa da zone con clima sub-artico (Hokkaido) a zone con clima sub-tropicale (Okinawa). La presenza del mare rende nel complesso umido e temperato il clima del Giappone, ma l’influenza del grande continente asiatico, le catene montuose (che rappresentano i 3/4 della superficie del paese) e le correnti marine, oltre che la latitudine, tendono ad accentuare le differenze tra le stagioni e tra le diverse zone. Le caratteristiche comuni del clima del Giappone sono l’assenza di un vero e proprio periodo secco e l’elevata piovosità estiva.
Una buona indicazione dell’arrivo della primavera è rappresentato dalla fioritura dei ciliegi: a Tokyo e Osaka la piena fioritura avviene intorno al 30 marzo, a Sendai intorno al 15 aprile, a Sapporo intorno al 5 maggio, a Okinawa addirittura il primo febbraio. La fioritura tende a durare di più al sud che al nord (circa due settimane al sud, una a Hokkaido, e persino un mese a Okinawa), e la data può variare di qualche giorno o anche di una settimana prima o dopo a seconda degli anni.

ABBIGLIAMENTO – Consigliamo un abbigliamento semplice, a “strati”, giacchetta e foulard per la sera in primavera, occhiali da sole e cappello in estate. In tutte le stagioni scarpe comode e ombrello o mantella per la pioggia.

ELETTRICITA’ – In Giappone il voltaggio elettrico è di 100V, 50Hz (nell’est del paese) 60Hz (nell’ovest compresa Nagoya, Kyoto e Osaka). È indispensabile utilizzare un trasformatore di corrente per gli strumenti elettrici portati dall’Italia.

CUCINA LOCALE – La cucina giapponese è piuttosto varia e si basa prevalentemente sull’utilizzo di ingredienti di stagione. La qualità dei prodotti del mare, della carne e delle verdure è sempre alta. Si possono facilmente trovare ristoranti che si adattano ai diversi gusti e budget; nelle città più grandi è presente anche buona offerta di ristoranti con cucina europea ed asiatica. I giapponesi cenano a partire dalle 18.00 e quindi, soprattutto nei piccoli centri, i ristoranti chiudono presto.

CAMERE – Le Camere degli hotel sono a due letti separati, e la richiesta di letto matrimoniale non è garantita. La camera a uso singola potrebbe essere una camera di dimensioni inferiori a quella doppia.
La camera tripla sarà da intendersi come camera doppia con l’aggiunta di un terzo letto, che potrebbe risultare di dimensioni ridotte rispetto ai due principali.

TIPI DI RISOTRANTE E PREZZI MEDI – Il Giappone offre una grande varietà di cibi e prezzi. I posti più caratteristici sono gli Izakaya, tipici locali in cui si può mangiare una grande varietà di cibi (pesce, carne, verdure) a costi ragionevoli (3,000-­5,000 yen a persona). I ristoranti di Sushi possono essere molto costosi (anche fino a 10,000 yen a persona e oltre), i Kaiten-­Zushi (ristoranti con solo il bancone e un nastro trasportatore sul quale sono appoggiati i piattini di sushi) sono più economici (2,500-­4,000 yen a persona). Anche i ristoranti di Ramen e Udon (diversi tipi di spaghetti in brodo) hanno prezzi contenuti (1,500-­2,500 yen a persona).

WASHOKU (cibo giapponese) – Le cene tipiche giapponesi devono contenere portate che si possano anche “mangiare con gli occhi“. Le portate sono numerose ma molto piccole, e vengono disposte sui piattini come delle piccole opere d’arte, in modo che si possa godere della loro bellezza oltre che del sapore.
Sono comunemente a base di pesce e verdure tipiche del paese. In Giappone l’orario della cena è presto rispetto ai nostri standard, di solito dalle 18:00.

Desideri ricevere informazioni o un preventivo su questo itinerario?

Compila il modulo, ti risponderemo presto.

Nome*

Email*

Richiesta

Accetto le condizioni sul Trattamento dei dati personali