Irlanda del Sud

Partenze garantite minimo 2 partecipanti – Date fisse – Guida in lingua italiana – Il gruppo si costituisce all’arrivo a destinazione

In breve

Dove: Irlanda
Chi: Individuali
Costi: da 920 euro
Durata: 8 giorni, 7 notti

Date

  • 15, 22, 29  Luglio 
  • 5, 12,19 Agosto

La quota, in camera doppia, include:

  • Hotel 3*/4*
  • Mezza pensione
  • Bus a disposizione per il tour
  • Trasferimenti da/per aeroporto
  • Traghetto sul fiume Shannon da Tarbert a Killimer
  • Guida parlante italiano per tutto il tour 

Pachetto ingressi obbligatorio:

  • Trinity College
  • Glendalough
  • Cahir Castle
  • Charles Fort
  • Bantry House & Gardens
  • Gallarus Oratory
  • distilleria Jameson di Midleton (con degustazione di whiskey Irlandese)
  • Cliffs of Moher

La quota non include:

  • Voli da/per l’Italia
  • Mance – Bevande
  • Assicurazioni
  • Extra personali
  • Tutto quanto non indicato alla voce “La quota include”.

Il cielo d’Irlanda è un oceano di nuvole e luce
Il cielo d’Irlanda è un tappeto che corre veloce
Il cielo d’Irlanda a volte fa il mondo in bianco e nero
Ma dopo un momento i colori li fa brillare più del vero
Fiorella Mannoia non sbagliava quando cantava queste strofe e lo scoprirete guardando in alto; vedrete un cielo azzurro e nuvole in costante movimento, e, sotto questo cielo, il blu dell’oceano, il verde dei prati, i colori delle città.
Il tour si concentra sulla parte sud dell’isola e vi porterà a visitare piccoli villaggi medievali, castelli e forti, pittoresche cittadine e residenze di epoca georgiana. Tuttavia la vera protagonista sarà la natura, che regala panorami incredibili; tra quelli che sceglierete per la copertina dell’album fotografico ci sono sicuramente la strada costiera della penisola di Dingle e le scogliere di Moher.

Per chi è indicato il tour

L’itinerario ha carattere culturale e naturalistico.
Va bene per tutte le età – L’itinerario non prevede camminate lunghe o difficoltose. Importante essere pronti ai repentini cambi di clima.

Documenti necessari

Carta d’identità valida per l’espatrio e non rinnovata con timbro.

Itinerario

Giorno 1: IRLANDA/Dublino
Arrivo all’aeroporto di Dublino. Incontro con l’assistente parlante italiano in aeroporto e trasferimento con pullman/taxi privato in hotel. Cena libera, pernottamento a Dublino o dintorni.
Giorno 2: Dublino - Glendalough - Kilkenny

Prima colazione in hotel e tour panoramico di Dublino e del suo centro. Visita al Trinity College, dove sarà possibile ammirare nella Old Library (Vecchia Biblioteca), oltre ai numerosi testi antichi, il “Libro di Kells” che rappresenta uno dei testi più antichi del mondo, un manoscritto miniato risalente all’800 d.C. Partenza per la contea di Wicklow, nota come il “giardino d’Irlanda” e visita del sito monastico di Glendalough, costruito nel VI secolo e situato nel cuore della cosiddetta “valle dei due laghi” (in gaelico “Gleann da Loch”). Il sito comprende anche la Torre Rotonda alta 33 metri, le rovine della Cattedrale e la “cucina di San Kevin” circondata da un antico cimitero. Il sito è immerso nel parco nazionale di Wicklow, dai paesaggi molto pittoreschi. Continuazione per Kilkenny. Cena e pernottamento in hotel a Kilkenny o vicinanze.

Giorno 3: Cahir Castle, Midleton & Cork 

Prima colazione in hotel. Breve visita alla città medievale di Kilkenny, partenza e visita del Cahir Castle, uno tra i più suggestivi castelli d’Irlanda, anche scelto come sfondo per diversi film. Proseguimento per Midleton per la visita della Jameson Experience. Questa distilleria venne fondata dai fratelli Murphy nel 1825. Durante la visita del centro sarà possibile conoscere la storia, i processi di fabbricazione del whiskey irlandese più famoso e vedere il più grande alambicco del mondo. Una degustazione di whiskey concluderà la visita. Continuazione per Cork, la seconda città più grande della Repubblica d’Irlanda. Pur conservando ancora il suo fascino medievale grazie alle sue stradine strette e tortuose, è divenuta oggi una grande città portuale, industriale ed universitaria. La Cattedrale neo-gotica di San Finbar posta a sud e la Chiesa di Shandon nella parte nord, dominano la città. Cena e pernottamento in hotel a Cork o vicinanze.
Giorno 4: West Cork
Prima colazione in hotel. Giornata dedicata alla meravigliosa West Cork. Prima sosta a Kinsale, cittadina pittoresca considerata la capitale “della buona tavola” d’Irlanda grazie anche al suo Gourmet Festival. Nel 1601 gli spagnoli qui si unirono agli irlandesi nella battaglia di Kinsale contro le forze britanniche, subendo la sconfitta. Il tocco lasciato dalla presenza spagnola si vede nelle stradine tortuose e in alcuni palazzi. Visita del Charles Fort, risalente al XVII secolo. È ritenuto uno dei forti a stella meglio conservati d’Europa. Fu costruito in seguito agli eventi del 1601 e venne utilizzato fino al 1922, quando fu distrutto da un incendio appiccato dalle forze dell’IRA contrarie al trattato del 1921. Proseguimento lungo la costa attraversando Clonakilty e Skibbereen fino a Bantry. Visita della Bantry House, grande residenza risalente all’epoca georgiana. Da qui si può godere di una vista spettacolare sia della baia sia delle montagne che la circondano. La residenza ha una collezione molto pregiata di mobili, quadri e artigianato di diversa provenienza. Continuazione per la contea di Kerry. Cena e pernottamento nella contea del Kerry o contea di Cork/ vicinanze.
Giorno 5: Penisola di Dingle
Prima colazione in hotel. Escursione d’intera giornata nella penisola di Dingle, conosciuta per la spettacolare strada costiera con viste mozzafiato sull’oceano Atlantico, per i suoi monumenti preistorici del primo periodo cristiano, e per il suo piccolo villaggio dove ancora si parla il gaelico. La strada costiera ci dirige prima lungo migliaia di spiagge deserte, come Inch beach, dove fu girato il film ”la figlia di Ryan”, poi attraverso il vivace porto peschiero di Dingle, rinomato per i suoi ristoranti di pesce di mare e per il famoso delfino Fungie che ha ormai scelto la baia di Dingle come sua dimora. Per finire arriverete al capo di Slea da dove ammirerete le isole Blaskets, le più occidentali d’Europa. Visita del Gallarus Oratory. Costruito assolutamente senza malta e senza nessun altro tipo di collante e datato attorno al IX secolo, questo edificio è rimasto intatto attraverso i secoli grazie alla qualità del lavoro di incastonatura delle pietre. Con la sua forma di chiglia di nave rovesciata, veniva usato in passato dai monaci per pregare e meditare in perfetta concentrazione e oggi è uno degli esempi di architettura a secco più importanti del paese. Cena e pernottamento nella contea del Kerry o contea di Cork/ vicinanze.
Giorno 6: Le Scogliere di Moher, il Burren e Galway 

Dopo la prima colazione partenza in direzione Nord alla volta di Galway. Si attraverserà in traghetto il fiume Shannon da Tarbert a Killimer e si proseguirà fino a raggiungere le maestose ed imponenti Scogliere di Moher, alte 200 metri e lunghe 8 Km: uno spettacolo che lascia senza fiato.  Si attraverserà il Burren, (dall’Irlandese Boireann “luogo roccioso”) affascinante regione carsica dove l’acqua, scorrendo in profondità, ha creato grotte e cavità sotterranee. Il Burren è la più estesa regione di pietra calcarea d’Irlanda e la particolarità del suo territorio gli conferisce l’aspetto di territorio lunare. Proseguimento lungo la costa e, via Black Head, fino a Galway. Visita panoramica della città che da sempre attrae folle di musicisti, artisti, intellettuali e giovani anticonformisti. Cena e pernottamento in hotel a Galway o contea di Limerick/ Clare/ vicinanze.
Giorno 7: Galway – Dublino
Prima colazione in hotel e partenza per Dublino. All’arrivo tempo libero per lo shopping o altre visite individuali. Cena libera. Pernottamento in hotel a Dublino (non centrale). Serata tradizionale facoltativa presso un pub di Dublino (trasferimento in pullman al pub, cena a 3 portate al pub e spettacolo di musica tradizionale e danze folkloristiche irlandesi)
Giorno 8: Dublino – ITALIA 

Trasferimento in aeroporto per il volo di rientro in Italia.

Costi

Quote a persona in camera doppia (min 2)
920 euro Luglio
950 euro Agosto
Pacchetto ingressi obbligatorio: 55 euro
Supplemento Camera Singola: 380 euro
Serata tradizionale facoltativa presso un pub tradizionale di Dublino: 55 euro

Durata del viaggio

8 giorni, 7 notti

Hotel

  • Dublino: Bonnington Hotel o similari 3*
  • Kilkenny: Aspect Hotel Kilkenny o similari 3*
  • Co. Cork Montenotte / Springfort Hotel/ Rochestown Park / Clarion Silver Springs/ Blarney Golf Resort o similari 3*/4*
  • Co. Kerry Hotel Killarney / Castlerosse Hotel/ Ballyroe Heights o similare 3*
  • Co. Galway The Connacht Hotel / Clybaun Hotel
  • Co. Limerick / co Clare Auburn Lodge (Clare) / Limerick City hotel o similari 3*
  • Dublino Bonnington Hotel / Aspect Hotel o similari 3* non centrale

Notizie utili

TRASFERIMENTI AEROPORTUALI – Se i clienti arrivano o partono prima delle ore 9.00 oppure dopo le ore 21.00, è previsto un supplemento di € 20.00 per persona per transfer.
La notte del sabato sera l’hotel previsto a Dublino è periferico a causa della limitata disponibilità in hotel centrali
In corrispondenza di alcuni grandi eventi, il pernottamento a Dublino, Galway, Kerry non è garantito e potrà essere previsto in località limitrofe
Dublin Horse Show (8-18 agosto 2018)
Giornata Mondiale delle Famiglie (21 al 26 agosto 2018).
Corse di cavalli a Galway (30 luglio – 5 agosto 2018)
Rose of Tralee (Kerry) dovrebbe svolgersi tra il 15 e il 21 agosto
Tra il 29 luglio e il 19 agosto inclusi:
Il pernottamento a Dublino potrebbe essere in hotel decentrale o periferico nella contea di Dublino.
Il pernottamento di 2 notti nella contea di Galway e nella contea di Kerry non è garantito, le notti potrebbero essere in due hotel diversi e/o in contee limitrofe. L’itinerario verrà comunque svolto nella sua interezza ma potrebbe subire degli aggiustamenti. Ad esempio l’escursione alle Isole Aran potrebbe essere effettuata dal porto di Doolin anziché da Rossaveal se il pernottamento è nella contea di Clare anziché a Galway.
Su alcuni tour l’escursione alle Isole Aran potrebbe essere fatta con andata e/o ritorno dal porto di Doolin anziché dal porto di Rossaveal. La durata della traversata dal porto di Doolin è di circa 1 ora e 15 minuti. Gli orari dei traghetti sono prenotati in modo tale da lasciare tempo a sufficienza per l’escursione sull’Isola sia che si parta da Rossaveal, sia che si parta da Doolin.
Nota: L’escursione alle Isole Aran potrebbe essere cancellata senza preavviso nel caso in cui le condizioni meteo e del mare non permettano la traversata sicura in traghetto.

BAGAGLIO – Per quanto riguarda i bagagli da portare in cabina e da consegnare per la stiva si prega di seguire le disposizione della compagnia aerea che effettuerà il servizio Le nuove disposizioni in materia di sicurezza non consentono di portare con sé all’interno della cabina dell’aeromobile i seguenti oggetti: forbici di qualunque misura, limette, tronchesine per le unghie e oggetti simili. Per quanto riguarda qualsiasi tipo di liquido, dentifrici, profumi, gel per capelli, cosmetici, creme e lozioni è possibile portarli a bordo solo in contenitori da massimo 100 ml/100 gr.Tutto ciò dovrà essere contenuto in una busta di plastica trasparente chiusa dal peso massimo di un chilo. Le medicine sono ammesse se accompagnate dalla rispettiva ricetta medica fatto salvo i farmaci “da banco” come, per esempio, i normali analgesici. Il personale addetto al controllo ha facoltà di sequestrare qualunque oggetto giudicato pericoloso o non conforme alle normative vigenti.

TELEFONI – Per telefonare dall’Italia, usare il seguente prefisso internazionale: 00353 – prefisso locale – numero dell’abbonato.
Per telefonare dall’Argentina in Italia, comporre: 0039 – prefisso locale – numero dell’abbonato.
E’ possibile telefonare in Italia usando schede telefoniche internazionali il proprio telefono cellulare; verificare le tariffe del gestore telefonico.

FUSO ORARIO – L’Irlanda è un’ora indietro rispetto l’Italia.

CLIMA – Il clima dell’isola di Irlanda è oceanico, fresco e umido, nuvoloso e piovoso per tutto l’anno. In primavera la temperatura diventa abbastanza mite solo dalla seconda metà di maggio, ma è la stagione meno piovosa e più soleggiata dell’anno Il clima estivo in Irlanda è ottimo per chi fa del turismo essendo le temperature medie tra i quindici ed i venti gradi. Prepararsi comunque a cambi repentini e a piogge anche improvvise.

ABBIGLIAMENTO – Consigliamo un abbigliamento semplice, “a strati”, con giacca anche in primavera ed estate. Scarpe comode, ombrello o mantella per la pioggia.

ELETTRICITA’ – Voltaggio 220 volt. Per l’uso degli apparecchi elettrici italiani è essenziale un adattatore.

CUCINA – La cucina irlandese si compone prevalentemente di carne (agnello, montone, e manzo), pesce di fiume e di mare (salmoni, trote, aragoste, gamberi, ostriche), verdure ma soprattutto patate. Per le bevande, la famosissima Guiness è il simbolo dell’Irlanda, così come. L’Irish Coffee e il whisky.

Desideri ricevere informazioni o un preventivo su questo itinerario?

Compila il modulo, ti risponderemo presto.

Nome*
Email*
Richiesta
Accetto le condizioni sul Trattamento dei dati personali